Su ve delle acque reflue misurazioni

Misure dell'acqua e delle acque reflue
Misure dell'acqua e delle acque reflue

Il ministero dell'Ambiente e delle foreste ha emanato il regolamento sul controllo dell'inquinamento idrico in 2004. Lo scopo di questo regolamento è proteggere le acque sotterranee e le risorse idriche superficiali nel nostro paese e garantirne l'uso nel modo più efficace e appropriato. Allo stesso modo, per prevenire l'inquinamento delle acque e lavorare in questa direzione in conformità con gli obiettivi dello sviluppo sostenibile è quello di eseguire. Il regolamento descrive i principi giuridici e tecnici necessari per raggiungere questo obiettivo.

Il suddetto regolamento riguarda i seguenti principi:

  • Classificazione di qualità e uso degli ambienti acquatici
  • Principi di pianificazione e divieti per la protezione della qualità dell'acqua
  • Principi di scarico delle acque reflue e criteri di autorizzazione allo scarico
  • Principi relativi alle infrastrutture per le acque reflue
  • Principi di ispezione e supervisione per prevenire l'inquinamento idrico

Come risultato di varie attività di produzione e consumo, una serie di proprietà fisiche, chimiche e batteriologiche e sostanze solide, liquide o gassose sono mescolate in laghi, fiumi, acque marine e acque sotterranee. Come risultato di questa miscela, cambia le strutture naturali e le proprietà di questi ambienti, crea alcuni danni negativi o negativi diretti e incide sul potenziale di questi ambienti di essere influenzati negativamente. Il regolamento definisce tali sostanze come rifiuti.

Il regolamento definisce le acque reflue come segue:

  • Acque che si contaminano e perdono parzialmente o completamente le loro proprietà a causa di famiglie, impianti industriali, aree agricole e altri usi.
  • Acque provenienti da miniere e impianti di preparazione del minerale
  • Aree urbane strutturate, strade, aree di parcheggio e aree simili e flusso di acque superficiali o sotterranee da precipitazioni

Gli impianti di trattamento delle acque reflue sono anche noti come sistemi fognari che raccolgono acque reflue da case o impianti industriali e sistemi e impianti in cui le acque reflue vengono trattate e le acque reflue trattate sono completamente smaltite.

Le infrastrutture per le acque reflue sono costruite con la conoscenza, la supervisione e il controllo delle più alte autorità locali. I comuni metropolitani o le amministrazioni municipali di acqua e fognature sono responsabili della costruzione, della manutenzione e del funzionamento di queste strutture. Questa responsabilità è sotto la gestione di zone industriali organizzate in zone industriali organizzate e presidenze cooperative in piccoli complessi industriali.

Gli studi di trattamento delle acque reflue sono condotti allo scopo di recuperare tutte o parte delle proprietà fisiche, chimiche e batteriologiche perse durante la conversione dell'acqua in acque reflue a seguito di vari usi. Oppure, è fatto per rendere naturali le caratteristiche fisiche, chimiche, batteriologiche ed ecologiche delle acque reflue scaricate.

Le misurazioni dell'acqua e delle acque reflue vengono effettuate da vari laboratori sulla base della loro autorizzazione da parte di attività nazionali e internazionali. Al fine di garantire l'accuratezza, l'affidabilità e la qualità di queste misurazioni, i laboratori e le organizzazioni hanno ingegneri addestrati, esperti ed esperti nel loro staff.

I laboratori e le organizzazioni menzionati forniscono i seguenti servizi nell'ambito di questi studi:

  • Prelievo di acqua e acque reflue
  • Determinazione del pH
  • Determinazione del fosforo fosfato
  • Determinazione del fenolo
  • Determinazione della domanda biologica di ossigeno (BOD)
  • Determinazione della salinità
  • Determinazione della torbidità
  • Determinazione della temperatura
  • Determinazione della domanda chimica di ossigeno (COD)
  • Determinazione del fluoruro
  • Determinazione del cloruro
  • Determinazione del cromo (Cr + 6)
  • Determinazione del solfato
  • Determinazione dello zolfo
  • Determinazione del solfito
  • Determinazione del colore
  • Determinazione della durezza
  • Determinazione del cloro attivo
  • Determinazione dell'alcalinità
  • Analisi di metalli pesanti
  • Determinazione dell'alcalinità totale
  • Determinazione dell'ossigeno disciolto
  • Determinazione dell'azoto nitrico
  • Determinazione di olio e grasso
  • Determinazione del fosforo totale
  • Determinazione dell'azoto di Kjeldahl
  • Determinazione dell'azoto nitrito
  • Determinazione del cloruro libero
  • Determinazione dei solidi sospesi
  • Determinazione del cianuro totale
  • Determinazione dell'azoto ammoniacale
  • Determinazione di solidi collassabili
  • Determinazione di solidi disciolti
  • Determinazione dei solidi totali
  • Determinazione di solidi volatili e non volatili
  • Determinazione della conduttività
  • Analisi dell'acqua di piscina

I laboratori accreditati sono conformi agli standard TS EN ISO / IEC 17025.